Nascondi le cose lontane, / nascondimi quello ch’è morto! G. Pascoli