Perché mai lasciare la città proprio nel week end, nella tregua dall’azione delle armi d’intrattenimento di massa, che per tutta la settimana hanno bombardato di decibel perfino il silenzio del rifugio aereo? Meglio gustarsi questo preludio del nirvana agostano, in attesa che i bipedi migrino in massa per addensarsi sulle strade e per stonarsi altrove, e di godersi la bellezza finalmente deserta di Ferrara, senza rifiuti né feci (ahimè, non di cane) nei parchi e nei giardini.