• Testina?
  • Eh?
  • Come andò poi la cena col radiologo?
  • Quale del reparto?
  • Quello che “ti vede dentro meglio di chiunque altro”.
  • Il gra(n)fiko?
  • Quello. Ti ha salvata poi da Te Stessa?
  • Vattelappesca. Te era infortunato, Stesso in panchina, la squadra giocava dimezzata
  • E come se la sono cavata le riserve?
  • Bene. All’antipasto avevamo già mobilitato tutti i Davveromorti.
  • E che avete fatto di bello?
  • Ci siam dati dal Castello con Franz, passando per i sotterranei pullulanti di anime morte, abbiamo tirato giù dall’antica torre quei paraculi degli angeli di Rainer, per poi andare tutti insieme in stazione, abbiamo raccattato Leo sbronzo sulla panchina e preso il treno per andare a trovare Thomas a Venezia.
  • Epici! Quindi i Demoni sono salvi?
  • Tutti al sicuro nella colonia penale.
  • Fiuuuu. Meno male.

 

  • Fester?
  • Eh?
  • Ma perché ridi sempre?
  • Quando mi hai gentilmente schiuso la mascella me l’hai slogata.
  • Tranquillo, stasera vado dai cinesi a prenderti l’attack tarocco.
  • Brava, così magari mi riattacchi anche la gamba.
  • Te l’ho staccata per davvero?
  • Per forza. Te e la tua Grazia. Cazzo.