Curiosità antropologiche

  • Festy?
  • Eh?
  • Ho un caso interessante da sottoporti.
  • San Lucifero Martire, salvaci tu. Patologico?
  • What else?
  • Testina, ma che minchia ti sei messa addosso?
  • La camicia di forza. Te gusta?
  • Sì, ti dona. Ma non sarà un pelino troppo sexi?
  • Dove? Mi sono depilata.
  • Ah ah, ma no, Testina, dicevo la camicia di forza!
  • Ah, ok. L’ho riadattata.
  • Perché?
  • Mi stava un po’ stretta.
  • Allora hai fatto bene. Ma dimmi, dimmi che ci lavoriamo.
  • Ho conosciuto uno.
  • Cazzo. Ci risiamo.
  • Tranquillo, Festy, lo conosco appena.
  • Veniamo subito al dunque. Scrive?
  • No.
  • Sicura?
  • Sicurissima.
  • Nemmeno haiku?
  • No.
  • Aforismi?
  • Nada.
  • Post su facebook?
  • None.
  • Tweet su twitter?
  • Niente, nemmeno la lista della spesa.
  • Ottimo, ma stai in campana.
  • Perché?
  • A volte non fanno subito outing.
  • E perché?
  • Contano sull’effetto sorpresa.
  • Spavento vuoi dire?
  • Sì, ma non lo sanno. Ma che fa questo, dipinge?
  • No.
  • Fotografa?
  • No.
  • Suona?
  • No.
  • Stona?
  • No.
  • Lavora col pongo?
  • No.
  • Col Das?
  • No.
  • La creta?
  • No.
  • Col Lego?
  • No.
  • Non fa murales di notte contro il Sistema?
  • No.
  • Graffiti contro il Mondo Cattivo?
  • Neanche.
  • Vuoi dire che non è un artista?
  • No.
  • Impossibile.
  • Perché?
  • Tutti sono artisti oggigiorno!
  • Ti assicuro che esiste ancora qualche rara eccezione.
  • Vabbè, la speranza è sempre l’ultima a schiattare…
  • Ma no, Festy, quella è già bella che stecchita da tempo.
  • E allora che li sopporti a fare?
  • Resta la curiosità antropologica.
  • Giusto. Legge?
  • Non ne ha il tempo.
  • Fantastico. Quindi parla con parole sue?
  • Non parla proprio.
  • Nemmeno con le frasi dei film?
  • Nemmeno.
  • Splendido, così non dice minchiate.
  • A parte i soliti slogan e complimenti riciclati.
  • Ça va sans dire. Ha la ragazza?
  • Pare di no.
  • Impossibile. Nemmeno all’estero?
  • No.
  • Nemmeno quasi lasciata, in crisi, stronza, insensibile, dimenticata?
  • Dice di no.
  • Nemmeno un rimpiantino, una rimembranza, uno spettrino, un vecchio scheletruccio, una visioncina d’accatto?
  • Immagino di sì, ma non me li ha ancora inflitti.
  • Tempo al tempo. Ma in sostanza che vuole?
  • Conosci un bipedopithecus masculus che sappia cosa vuole?
  • Era una domanda retorica, Testina!
  • A ok, allora va bene.
  • E ti ha già vomitato addosso le sue ossessioni, perversioni, depressioni e tutti gli abbandoni?
  • Non ne ha avuto il tempo.
  • Impossibile, il tempo si trova sempre
  • Infatti. Dice che ci dobbiamo incontrare
  • Fuori dalla rete!?!!
  • Pare di sì.
  • Allora è un fake.
  • Dice che non ha nemmeno facebook.
  • Avrà due o tre account sotto pseudonimo.
  • Nono, davvero.
  • E come mai ti scrive?
  • Non scrive sua sponte.
  • Ah, ecco, mi pareva. Ma che vuole?
  • Risponde a un messaggio.
  • E tu che gli avevi detto?
  • Non ricordo. Fu due settimane fa.
  • Bravo: chiariamo subito che non ce ne importa un cazzo.
  • Per carità, non sia mai.
  • Ma che dice?
  • Guarda!
  • Ah ah ah, Testina, ma che cazzo di cimelio è questo?
  • Cimelio? Ma se l’ho pagato 29 euro e 90!
  • Comprese spese di spedizione?
  • Sì.
  • Ottimo. E che sa fare?
  • Pure troppe cose.
  • Cioè?
  • Telefonare.
  • E poi?
  • Purtroppo anche ricevere. E ti dice pure l’ora e il giorno.
  • Allora va bene, rompe fin troppo i coglioni. Ma fammi leggere il reperto.

 

C ved mart h 15 prox sett pzza rio

 

  • Ma che minchia è?
  • Aspetta, Festy, c’è un altro sms!
  • E dov’è?
  • Eccolo!

?

  • Testina?
  • Eh?
  • L’hai già bloccato ‘sto coglione?
  • Finché morte non ci separi.
  • E mo’ quest’altro chi cazzo è?
  • Ah ah, ma no, Festy, la Signora è un’entità!
  • Bene, le entità almeno non spaccano i maroni.