Ho sempre saputo che chi dà credito a quello che “dice la gente” è un’emerita testa di cazzo con cui non vale la pena interagire. Ma in questi giorni mi rendo conto una volta di più che più è ostinata la ferocia con cui la gente maledice qualcuno, più è alta la probabilità che quel qualcuno ti sommerga, rovesci e cappotti con una grandezza e una umanità fuori dal comune, nel privilegio tremendo della sua attenzione.