[…]

E fuggire la distorta comprensione delle donne che credono di capire senza nulla sapere.
Ogni volta mi devo molto lavare dalle loro parole. Perché per fortuna niente ci accomuna.
Di donne amiche non ne ho nemmeno una. Preferisco l’odio più sincero delle streghe.