“In fondo è la coscienza della morte, della propria morte, a rendere gli esseri umani così disperatamente soli ed egoisti, così incapaci di volere il bene di un’altra persona. In questo sono animale: ho sempre avuto molta più paura di perdere le creature care, che di morire. Sono loro a sottrarti alla morte, a dare un senso alla vita, a tenerti presente.”